Framer ha appena annunciato che stanno lavorando al loro nuovo software per il design e la prototipazione, Framer X. Ancora non è chiaro quali saranno le nuove funzioni di questo aggiornamento ma le aspettative, almeno dal trailer, sono molto alte!

Framer X è l’evoluzione del famoso Framer, un tool per il design rilasciato nel 2016. La potenzialità di questo software è stata principalmente la possibilità di creare animazioni e prototipazioni attraverso l’utilizzo del codice, in particolare di CoffeeScript. La differenza tra Framer e gli altri software di animazione come Principle e ProtoPie stava proprio nel fatto che Framer, utilizzando il codice rispetto ad un’interfaccia grafica già prestabilita era molto più flessibile e permetteva di creare animazioni più complesse. Fortunatamente, il software è stato reso user-friendly permettendo all’utente di utilizzare funzioni già prestabilite che creano il codice al posto dell’utente e che permettono poi di essere personalizzate in infiniti modi.
D’altra parte, un problema nell’utilizzo di Framer è sempre stata la curva di apprendimento poiché non tutti i designer sono avvezzi al codice e dover imparare il CoffeeScript, per quanto abbastanza semplice, può essere stato un’ostacolo non semplice da superare.

I principali competitor di Framer sono ProtoPie e Principle. ProtoPie si sta lentamente facendo strada nel mercato dei software per l’animazione, con un software compatibile con Windows e Mac, aggiornato costantemente e con molte funzioni che permettono all’utente una grande flessibilità d’uso senza però rinunciare alle potenzialità molto vaste. C’è da dire che ne ProtoPie ne Principle si avvalgono dell’utilizzo del codice per creare animazioni, al contrario di Framer.

Principle, arrivato alla versione 3, ha aggiunto una serie di funzioni interessanti ed utilizza un modello concettuale differente da Framer e da ProtoPie. L’interfaccia è molto basilare, è un software che può essere appreso in pochissimo tempo e permette a qualsiasi designer di animare le sue Interfacce. Proprio grazie alla sua semplicità d’uso e alle sue funzioni, comunque interessanti, consente di fare ciò per cui è stato conceptio.

Infine, si aggiunge a questa lista InVision Studio, ancora in Beta ma che prometteva già a Gennaio scorso che il loro software avrebbe permesso di fare design, prototipazione e animazione tutto insieme. Purtroppo la realtà è stata differente e il software ad oggi risulta ancora acerbo e poco utilizzabile rispetto ai suoi competitor.

Autore

Affascinato dalla psicologia e dalla comunicazione sin da ragazzo ho finito con il laurearmi in psicologia della comunicazione e del marketing, che fantasia! Inizialmente designer, passato per il branding e atterrato da qualche anno nel fantastico mondo della UI/UX. Un po' eclettico, sempre in evoluzione e amante della tecnologia in ogni sua declinazione. Libri, videogiochi, serie tv e viaggi mi tengono compagnia nel mio tempo libero.

Scrivi un commento